Biologa nutrizionista, Master in nutrizione clinica e dietetica, Nutrizione funzionale

Nutrizione Femminile

Nutrizione Femminile

1 min reading time

Endometriosi, sindrome dell’ovaio policistico (Pcos), dolore pelvico cronico, disturbi del ciclo, acne, cistiti, vaginiti e candidosi ricorrenti e percorsi dedicati alla fertilita’.

Riequilibri ormonali (stress surrenalico, fluttuazioni dei livelli ormonali, dominanza estrogenica).

Osteopenia e osteoporosi.

Lipedema.

Nutrienti specifici e schemi dietetici possono svolgere ruoli benefici o meno nell’equilibrio ormonale di una donna.

L’obiettivo è sempre capire il “perché” dietro i sintomi e affrontare le basi:

 

E protocolli nutrizionali convalidati da studi clinici per affrontare quelle che sono patologie femminili ad alta prevalenza.

Senza dimenticare pubertà, adolescenza, gravidanza, allattamento e menopausa.

La mia formazione in questo ambito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.